Rossana Madaschi
Ec.Dietista e Docente di Scienza dell'Alimentazione
info@nutrirsidisalute.it - cell. 347 03 32 740
Bergamo
Seguitemi anche su Facebook! Calendario attività
Consulenze dietetiche
  • Consulenze dietetiche con programmi alimentari per la gestione del peso corporeoConsulenze dietetiche

    Secondo la definizione proposta dall'OMS (Organizzazione Mondiale della Sanità) e dalla FAO (Food and Agriculture Organization), l'educazione alimentare è il processo informativo ed educativo per mezzo del quale si persegue il generale miglioramento dello stato di nutrizione degli individui, attraverso la promozione di adeguate abitudini alimentari e l'eliminazione dei comportamenti alimentari scorretti.

    Infatti l’educazione alimentare rappresenta un intervento di prevenzione a tutela della salute, soprattutto a partire dagli anni ‘50 quando le nostre abitudini alimentari a tavola si sono modificate notevolmente.

    Con il boom economico, caratterizzato da una rapida trasformazione ed espansione di tutte le strutture economiche e sociali, ci furono molti cambiamenti anche dal punto di vista dietetico, con la possibilità di introdurre generi alimentari diversi, un tempo considerati rari e pregiati, che non tutti i ceti sociali potevano permettersi, come ad esempio le derrate di origine animale.

    Tutto ciò ha permesso, sino ai nostri giorni, di nutrirci con una maggiore varietà di cibi portando sicuramente dei benefici, tant’è vero che si è riusciti a debellare anche molte malattie dovute a carenze nutrizionali.

    Per contro, la tendenza che si è sviluppata a mangiare più del necessario, introducendo inoltre cibi super raffinati, devitalizzati ed impoveriti dei loro principi nutritivi, ha predisposto molti di noi al sovrappeso e all’obesità.

    Tuttavia obesità e sovrappeso non sono sinonimi. Si definisce infatti obeso un soggetto il cui peso supera del 20% il proprio peso ideale, mentre per valori inferiori si parla generalmente di sovrappeso.
    Entrambi sono però il risultato di diverse cause che interagiscono tra loro (come ad esempio la sedentarietà, la familiarità, ecc..), ma tra queste l’alimentazione gioca un ruolo determinante e, quando troppo spesso e per troppo tempo viene sottovalutata, come nel caso dell’obesità, i suoi effetti e ripercussioni possono colpire a bersaglio ogni parte del nostro organismo favorendo l’instaurarsi dell’ipertensione, valori di colesterolo e trigliceridi alti nel sangue, diabete, malattie cardiovascolari, tumori ed altre “patologie del benessere” , e il problema è che oggigiorno sono sempre più esposti a questi rischi anche i più piccoli!

    Inoltre in relazione alla distribuzione dei lipidi in eccesso nel corpo, si distinguono generalmente 2 tipi di obesità:

    • ginoide, dove i lipidi si accumulano prevalentemente nella parte inferiore del corpo (detta anche a pera)
    • androide, dove i lipidi si accumulano prevalentemente nella parte superiore del corpo (detta anche a mela)

    Ginoide Androide


    Consulenze dieteticheControlla quindi anche la tua circonferenza vita, che deve essere misurata posizionando un metro (tipo da sarta) appena sopra l’ombelico, in piedi e con i muscoli ben rilassati. Per avere uno standard di riferimento la circonferenza rilevata dovrà essere inferiore a 88 cm. per le donne ed inferiore a 102 cm. per gli uomini.

    Ricorda inoltre che una sana e corretta alimentazione abbinata ad una regolare attività fisica, svolgono un ruolo importante per il nostro benessere e sono il miglior presupposto per garantire la salute, presente e futura, ad ognuno di noi.

    Le consulenze dietetiche con la dietista Rossana Madaschi si effettuano su appuntamento presso le seguenti sedi:

  • Studio Medico Via Stelvio, 8 - Bergamo
  • Studio Medico Via Broseta, 104 - Bergamo
  • Studio Medico Via Baschenis, 9/d - Bergamo
  • Studio privato Via Monte Tesoro, 12 - Bergamo

  • Calcolo dell’ I.M.C. (o B.M.I.)
  • L’I.M.C. (Indice di Massa Corporea) è un indice che mette in rapporto il peso corporeo con l'altezza.
    Scopri i parametri del tuo peso corporeo, calcolando l’I.M.C. con la seguente formula:

    PESO IN KG
    ___________________________________
    (ALTEZZA IN M)2

    Il valore ottenuto troverà una corrispondenza all’interno della tabella qui sotto riportata.

    Come leggere i valori I.M.C. Femmine Maschi
    Sottopeso < 18,7 < 20
    Normopeso 18,7 > < 23,8 20 > < 25
    Sovrappeso 23,9 > < 28,6 25,1 > < 29,9
    Obesità di medio grado 28,7 > < 40 30 > < 40
    Obesità di alto grado > 40 > 40

  • Il questionario alimentare

    Il questionario nutrizionale è particolarmente utile come programma di prevenzione, poiché consente di individuare eventuali fattori di rischi alimentari, purtroppo sempre più diffusi non solo tra gli adulti ma anche tra i ragazzi in età scolare. Durante l'anamnesi alimentare, Rossana Madaschi provvederà a valutare gli apporti nutrizionali, evidenziare potenziali errori dietetici e suggerire adeguate modifiche personalizzate. Questo modulo offrirà quindi diversi spunti per esaminare e migliorare le tendenze alimentari ed il proprio stile di vita, avvalendosi dei consigli e della professionalità della dietista.

    Scarica il questionario alimentare in formato PDF